Project Description

Obiettivi generali

  • Favorire esperienze di socializzazione face-to-face, ponendo le nuove tecnologie nel repertorio dei possibili strumenti utili al narrarsi.
  • Formare i genitori ad un uso sano delle nuove tecnologie

 

Destinatari

Alunni frequentanti la Scuola Superiore

 

Descrizione

Il presente progetto si pone come risposta ad un bisogno sociale evidente, la gestione adeguata delle nuove tecnologie, l’incontro tra esperienza virtuale e reale, arginando la contrapposizione tra luogo fisico all’aperto vs la dimensione virtuale gestita dallo schermo di un computer. La consapevolezza passa attraverso la conoscenza di sé e degli altri, per questo si propongono attività face-to-face all’aperto in cui si evita la tecnomediazione a favore di un incontro reale. Lontani da un atteggiamento che vuole sminuire le nuove tecnologie, esse assumono invece qui un posto di rilievo nel repertorio dei possibili strumenti utili al narrarsi. Il progetto è stato redatto da professionisti esperti in formazione* ed assume come riferimento teorico di base il Modello multidimensionale dell’autoefficacia nello sviluppo, elaborato da Paolo Gambini (2015). Il presente progetto si compone di 4 incontri rivolti agli alunni delle classi, svolti all’interno della splendida cornice naturale del parco. Parallelamente si svolgeranno 4 incontri con i genitori. Il percorso formativo – esperienziale sarà distinto: al gruppo di genitori infatti saranno impartite una serie di nozioni e informazioni sull’uso delle tecnologie da parte delle nuove generazioni e fornito uno spazio di confronto dove poter condividere con altri genitori esperienze, difficoltà e domande sull’educazione (gruppo di mutuo-aiuto). Diversamente il gruppo dei ragazzi sarà coinvolto in attività ludiche e fisiche (lotta nel fango, esplorare il parco), “i giochi di una volta” (tiro alla fune, caccia al tesoro, staffetta), con l’ausilio della tecnologia (macchina fotografica, IPhone, videocamera) per narrarsi. Verrà utilizzato un Social Network (Facebook) per condividere fotografie-audio-video delle esperienze dei ragazzi.

 

Durata

4 incontri di 2 ore ciascuno con studenti e genitori

2 incontri con i genitori ed insegnanti di un’ora ciascuno