• Che cos'è il diaframma?
  • Che ruolo ha nella respirazione?
  • Perché imparare a respirare con il diaframma?
  • Quali sono i benefici a livello psico-fisico?

A queste e altre domande risponderemo in questo nuovo articolo per la rubrica mente e corpo targata Progetto Pioneer!

IL DIAFRAMMA E IL SUO RUOLO DELLA RESPIRAZIONE

Il diaframma è un muscolo di forma cupoliforme e appiattita, una sorta di triangolo posizionato al centro del tronco che ricopre tutta la cavità toracica dividendola dalla cavità addominale.

Il diaframma ha un ruolo fondamentale nel processo di respirazione in quanto attraverso il moto di contrazione e rilassamento assicura una respirazione corretta e profonda.

Quando inspiriamo il diaframma si contrae, abbassandosi, per permettere ai polmoni di riempirsi di aria mentre la pancia si gonfia; viceversa durante l’espirazione si rilassa e salendo permette il parziale svuotamento dei polmoni.

PERCHE' IMPARARE A RESPIRARE CON IL DIAFRAMMA?

La respirazione diaframmatica è la respirazione naturale e ideale. Nonostante questo spesso la nostra respirazione è toracica e superficiale, e non ci consente di inglobare tutto l’ossigeno che invece riusciamo a far entrare nel nostro corpo quando respiriamo utilizzando il diaframma.
Grazie alla respirazione diaframmatica otteniamo diversi vantaggi, tra cui:

  • scaricare la tensione dal collo e dalle spalle
  • assumere una postura corretta
  • la nostra voce diventa più nitida quando parliamo

In realtà questi sono solo alcuni dei benefici che possiamo notare quando iniziamo a respirare nel modo corretto.
Infatti la respirazione è una funzione così importante per il nostro corpo che agendo su di essa possiamo riuscire a controllare anche il nostro stato psico-fisico!
Controllare il nostro respiro (ritmo, ampiezza e durata di ciascun atto respiratorio) permette di passare da un’azione involontaria ad una respirazione consapevole.
Le tecniche di meditazione e di rilassamento partono sempre dalla respirazione (yoga, meditazione, pratiche di mindfullness, training autogeno).

QUALI SONO I BENEFICI A LIVELLO PSICO-FISICO?

Imparando a modificare il nostro respiro possiamo modificare il nostro stato emotivo e diminuire (o anche eliminare) il nostro livello di stress e tensione.
I vantaggi della respirazione diaframmatica sono molteplici:

  1. Migliore ossigenazione del sangue
  2. Migliore digestione ed eliminazione delle sostanze di scarto
  3. Rilassamento fisico e mentale
  4. Miglioramento della qualità del sonno
  5. Miglioramento dei movimenti e della performance sportiva

COME RESPIRARE CON IL DIAFRAMMA?

  1. Sdraiati in posizione supina, con la pancia rivolta verso l’alto, su una superficie comoda, come un tappetino, con le gambe piegate e i piedi distanti tra loro circa 20 centimetri. Distenditi e rilassati, e concentra l’attenzione sulla tua pancia.
  2. Per sentire il diaframma metti una mano sulla pancia e una sul petto, e inizia a respirare.
  3. Inspira dal naso e osserva la pancia riempirsi di aria, poi pian piano espira dalla bocca. La mano sul petto serve per fare in modo che il petto non si alzi.
  4. Se noti che la mano sul petto si alza significa che non stai sfruttando il diaframma: continua a concentrare la tua attenzione sulla pancia e immagina che con l’aria che inspiri tu debba gonfiare un palloncino dentro la tua pancia. Man mano che ti eserciterai noterai sempre più che il petto rimarrà fermo e l’aria che inspiri andrà direttamente nella tua pancia.
  5. Quando espiri apri la bocca e lascia uscire l’aria in modo passivo, senza contrarre i muscoli addominali o inarcare la schiena.

Per respirare correttamente con il diaframma è necessario fare pratica: non demordere se non riesci subito! Inizialmente questo modo di respirare potrebbe sembrarti innaturale; se però continuerai ad esercitarti anche solo per pochi giorni diventerà per te automatico.


Hai dubbi o curiosità? Scrivici sui nostri canali social o all'indirizzo info@progettopioneer.com!